Arabica e Robusta: differenze tra gli antagonisti del mondo del caffè

0
1088
arabica-e-robusta-costiera-caffè-design-miscela

Facciamo un piccolo elenco di differenze tra arabica e robusta, i due grandi antagonisti del mondo del caffè

Tra chimica e sapori

  • Iniziamo con il rilevare una prima grande differenza, il caffè arabica ha meno caffeina del caffè robusta. La prima miscela infatti contiene l’1,5% di caffeina mentre l’altra il 2,7%. Questo può essere importante per le persone preoccupate dagli effetti negativi di troppa caffeina. La caffeina ha anche un sapore amaro per cui la miscela con meno caffeina è anche meno amara.

  • Sempre a propositio di dolcezza, l’arabica contiene quasi il doppio di zuccheri rispetto alla sua rivale e dato che la maggior parte delle persone preferisce i sapori dolci a quelli amari, questo probabilmente spiega il perchè della sua maggiore popolarità.

  • L’Arabica contiene circa il 60% in più di lipidi (grassi, oli, cere, alcune vitamine, ormoni …).

  • Il caffè arabica ha un’acidità maggiore rispetto al robusta che rafforza i sapori di frutta, cioccolato e nocciola tipici di questa varietà. Il Robusta invece ha un’acidità inferiore  favorisce sapori tendenti al legnoso e al tostato.

  • Continuando ad analizzare il sapore , quello della miscela  arabica appare più gradevole, il suo sapore infatti è descritto come ricco, con sentori di cioccolato, noci, frutta e bacche. L’altro invece, dal sapore amaro, terroso e gommoso.

Coltivazione e altre note

  • L’ Arabica è più costosa del suo antagonista. Questo accade per due ragioni: perché è più difficile da coltivare a causa della sua sensibilità all’ambiente e perché se ne produce meno per ettaro. Inoltre il fatto che abbia un sapore migliore ne aumenta la domanda. 

  • L’ Arabica è più fragile, preferisce un clima costante (nessun cambiamento rigido)  mentre la robusta può gestire temperature più elevate e cambiamenti più rigidi nel clima.

  • L’ Arabica preferisce anche un clima umido rispetto alla robusta, in grado di gestire più luce solare diretta e cambiamenti più drastici nelle precipitazioni.

  • L’ Arabica di solito cresce a quote più elevate e impiega più tempo a maturare, il che aumenta il suo sapore pieno. È anche più suscettibile ai danni dei parassiti rispetto alla robusta.

  • I chicchi di arabica sono modellati e colorati in modo diverso rispetto a quelli di robusta. Il primo è leggermente più grande con una forma ovale mentre il secondo è più rotondo. 

  • La produzione annuale di arabica è inferiore a quella di robusta. Per ettaro, la pianta del caffè arabica produce meno all’anno della pianta del caffè robusta. Questo rende la varietà arabica più costosa da coltivare rispetto alla sua avversaria.

Arabica e Robusta: qual’è la miscela migliore?

Dopo un’analisi così approfondita la domanda è d’obbligo, qual’è il migliore? La maggior parte dei critici tende a rilevare che tra arabica e robusta, sia quello di arabica il chicco migliore. Se però ami un caffè con più caffeina o più amaro è probabile che tu preferisca il robusta, insomma, provare per credere e a voi la scelta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here