Caffè shakerato: ricetta del caffè freddo da gustare

0
941
caffè-shakerato-come-fare-ricetta-costiera-caffe-design

Un caffe shakerato è senza dubbio il miglior modo di sorbire il caffè durante i mesi estivi. Ma quando sei al bar e lo ordini, sai davvero come si realizza questo mix schiumoso e freddo??

Qui da noi in Italia la cultura del caffè è unica. Dal classico caffè napoletano al caffè ginseng, al caffè americano, all’ irish coffee, al moccaccino, al caffè verde, al cappuccino ogni forma e variazione trova i suoi appassionati e i suoi bevitori. Il caffè è un rito e un’abitudine irrinunciabile e mentre gli americani e gli inglesi si godono le loro birre fredde e le lattine ghiacciate, noi italiani spesso preferiamo il caffè e le sue varianti.

Che cos’è un caffè shakerato?

Il Caffe Shakerato è una bevanda rinfrescante e leggermente lattiginosa. Nella sua forma più semplice, uno shakerato viene preparato combinando caffè espresso appena fatto, sciroppo di zucchero (di canna spesso) e molto ghiaccio. Il composto viene poi agitato vigorosamente fino a quando non si forma una schiuma. Di solito viene servito in un bicchiere da martini e deve essere filtrato quando viene versato.

Possibili Variazioni

Questa la ricetta base. I bar poi, in particolare quelli più sofisticati, hanno dato vita a diverse variazioni. Ad esempio, alcuni rivestono il bicchiere di cioccolato o di Nutella prima che venga versato il caffè shakerato. Altri utilizzano il gelato alla vaniglia al posto del ghiaccio, altri aggiungono crema o alcol (in particolare liquori al caffè o Baileys ma anche rum, sambuca o amaretto). Altri ancora spolverano il bordo di vetro con cacao in polvere e lo ricoprono di panna montata.

Come preparare un caffè shakerato

Caffè shakerato: ingredienti

Gli ingredienti principali sono

  • caffè espresso appena fatto
  • cubetti di ghiaccio
  • zucchero liquido (noi preferiamo di canna)

Per alcune varianti è possibile aggiungere liquore al caffè o qualche goccia di estratto di vaniglia. Se non avete in casa lo zucchero liquido, è possibile usare lo zucchero normale, assicurandosi però di metterlo nel caffè caldo e di girare bene fino a che si sia sciolto del tutto. Altrimenti il contatto con il ghiaccio farebbe sì che rimanessero fastidiosi granuli nel nostro preparato.

Fase operativa

Per prima cosa metti in fresco i bicchieri nei quali servirai il tuo caffè shakerato. Poi, riempi uno shaker a metà con cubetti di ghiaccio e versa l’espresso sul ghiaccio. Aggiungi zucchero liquido. Aggiungi l’estratto di vaniglia o il liquore che preferisci se vuoi realizzare una variante. Agita energicamente per 10-15 secondi. Versa in un bicchiere da cocktail filtrando il contenuto dello shaker.

Ecco servito il vostro caffè shakerato.

Ti è piaciuto quest’articolo? Potrebbe interessarti conoscere anche la storia, le curiosità e le ricette dell’irish coffee, del caffè americano, del mocaccino

Vuoi provare un buon caffè? Visita il nostro shop online!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here