Irish Coffee, il caffè degli irlandesi

0
472
ricetta-irish-coffee-come-preparare-irish-coffee-costiera-caffè-design

Nato in Irland per riscaldare marinai e viaggiatori dalle fredde notti inglesi, l’ Irish coffee è il connubio perfetto tra caffè e whiskey.

Come nasce l’Irish Coffee

Il mondo del caffè è sempre in evoluzione: ogni anno vengono proposti nuovi sapori e abbinamenti, per la gioia degli appassionati della bevanda.

Ecco che nascono dunque tantissime variazioni del classico caffè, invenzioni originali e deliziose per accontentare ogni palato.
Una delle versioni più amate è l’Irish Coffee, ovvero il “caffè irlandese”.

L’Irish Coffee ha origini irlandesi, ovviamente, anche se la sua nascita è stata dibattuta parecchio.
Una delle versioni sulla sua creazione racconta che sia nato nella cittadina di Foynes, una città portuale dove spesso si fermavano marinai o i viaggiatori che passavano dall’aeroporto; il bar della città creò questo cocktail a base di caffè per riscaldare gli avventori reduci da un lungo viaggio.

Un’altra versione data la nascita nel 1942, nella città di Shannon. Presso l’aeroporto il capo barman, Joe Sheridan, decise di creare una bevanda calda e ricca di panna per rinfrancare alcuni viaggiatori ai quali avevano cancellato il volo durante la notte. Un giorno, un giornalista di San Francisco assaggiò la bevanda, e gli piacque così tanto che la pubblicizzò sul “San Francisco Chronicle”; da quel momento, l’Irish Coffee divenne popolare in tutto il mondo.

Come preparare il vero Irish Coffee

L ricetta del vero Irish Coffee è composta da questi ingredienti fondamentali:

  • Caffè
  • Zucchero
  • Whiskey irlandese
  • Panna montata

Esistono moltissime altre versioni dell’Irish Coffee, ma solo questa è l’originale. Si prepara prima di tutto riscaldando il bicchiere dove verrà servito. Si prepara poi un buon caffè caldo e si aggiunge lo zucchero. Dopodiché, si corregge con del whiskey irlandese, e infine si pone uno spesso strato di panna montata in cima. La panna non deve essere né troppo densa, né troppo liquida, per riuscire a creare il giusto equilibrio di sapori.
L’Irish Coffee è così gustoso perché crea un perfetto contrasto tra il caldo del caffè e il freddo della panna, con il gusto deciso del whiskey a coronare il tutto.
Alcuni amano aggiungere anche un po’ di cannella o noce moscata, oppure una spruzzata di cacao.

Altre versioni “non ufficiali”

Essendo l’Irish Coffee una bevanda molto popolare in tutto il mondo, ogni paese ne ha creato una sua versione.
Per esempio, l’American Coffee mette il bourbon al posto del whiskey, invece il French Coffee utilizza del cognac come alcolico. In Spagna, invece, viene stratificato con una base di whisky, poi di caffè e infine di panna. In Jamaica si sostituisce il whiskey con del rum. Alcuni bar occidentali lo servono anche con dello sciroppo di cioccolato mischiato al caffè e al whiskey.

L’Irish Coffee è diventato talmente popolare che lo si può bere anche in formati più “semplici” e veloci, come in capsula per macchinetta del caffè; questa modalità, anche se è meno ortodossa, permette di gustare un Irish Coffee senza dover preparare tutta la ricetta da zero.

Ti è piaciuto quest’articolo? Potrebbe interessarti conoscere anche la storia, le curiosità e le ricette del caffè shakerato, del caffè americano, del mocaccino, del cappuccino

Vuoi provare un buon caffè? Visita il nostro shop online!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here